Temporary Management: quando e come

Gli interventi di TM vengono normalmente classificati in cinque macro categorie:

  1. management transitorio (gestione di fasi di copertura di improvvisi e temporanei vuoti manageriali);
  2. gestione di progetti;
  3. gestione di crisi aziendali;
  4. management delle competenze;
  5. gestione di cambiamenti aziendali.

 In termini più specifici, gli interventi di TM possono quindi avere l’obiettivo di:

  • gestire una situazione di turnaround;
  • rimettere in sesto un’azienda o una business unit prima di procedere alla sua vendita;
  • gestire un cambiamento, di cultura, di strategia, di struttura;
  • lanciare nuove attività all’estero;
  • gestire situazioni di post merger;
  • effettuare il coaching di un manager permanente;
  • gestire la transizione in attesa dell’ingresso di un manager permanente;
  • contribuire a gestire con successo il passaggio generazionale;
  • gestire un progetto mirato.

Continua a leggere l'articolo allegato .... 

21/10/2017

Lascia la tua opinione

* campi obbligatori (l'indirizzo email NON verrà pubblicato)

Autore*

Email*

URL

Commento*

Codice*