Equilibrio finanziario tra entrate e uscite

Con riferimento alla variabile temporale distinguiamo due aspetti dell’equilibrio finanziario, legati alla solvibilità immediata a breve termine ed alla correlazione strutturale fonti/impieghi (assetto finanziario). Il previsto divario tra entrate ed uscite di mezzi monetari costituisce il cash flow globale previsionale e rappresenta il dato previsionale riassuntivo dell’intero ramo finanziario della gestione. Continua a leggere l'articolo allegato ...

14/10/2017

Lascia la tua opinione

* campi obbligatori (l'indirizzo email NON verrà pubblicato)

Autore*

Email*

URL

Commento*

Codice*